Torrente Apsa di San Donato - Comuni vicini
Fiumi Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA 1.0
  Torrente Apsa di San Donato
  Comuni Vicini
Torrente Apsa di San Donato visualizza mappa  

   Torrente Apsa di San Donato Comuni vicini
Ricerca effettuata tra le distanze delle coordinate dei comuni
nel raggio approssimativo di 10 Km lineari, e sono stati trovati 11 comuni
Montecalvo In Foglia distanza approssimativa in linea d'aria: 2.39 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Deve probabilmente il suo nome alla litologia dei terreni presenti, argillosi ed impostati in una tipica zona a calanchi, che franando in continuazione non permettevano l’attecchimento di nessun tipo di vegetazione e quindi generavano una zona “calva”. Si hanno i primi cenni storici intorno al 1200 che assegnano questi territori al controllo della chiesa. Successivamente venne controllato alternativamente
Auditore distanza approssimativa in linea d'aria: 3.24 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Auditore deve le sue origini probabilmente a popolazioni umbre o picene e successivamente ai romani. Nel periodo medioevale il borgo di auditore fù oggetto di dispute tra i Malatesta ed i Montefeltro. La traccia di questo periodo è indicata dai resti delle possenti opere di cinta con torrioni e da una torre civica a base circolare. Tra gli edifici storici si segnalano : la Torre Civica a base circolare
Sassocorvaro distanza approssimativa in linea d'aria: 4.63 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Sassocorvaro le origini dell'abitato risalgono al X secolo, mentre la realizzazione della fortezza di S.Giovanni Battista è riconducibile al 1060. Alla fine del XIII secolo fù assoggettata ai Brancaleone sconfitti successivamente da Guidantonio da Montefeltro. Il dominio dei Montefeltro fù contrastato dalle continue lotte con i Malatesta fino al 1463 dove il duca Federico sconfisse definitivamente
Urbino distanza approssimativa in linea d'aria: 5.19 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Urbino sorge sulla cima di due colli racchiuso tra imponenti mura cinquecentesche. Si ha memoria storica a partire dal III secolo a.C. quando Urvinum Mataurense fu elevata al rango di comune romano. Il suo massimo splendore lo assunse nel periodo feudale con l'ascesa al potere del duca Federico da Montefeltro (1444) che si circondò di artisti e di uomini di grande intelletto come il grande
Tavoleto distanza approssimativa in linea d'aria: 5.45 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Tavoleto ubicato sulle pendici di una ripida collina della media valle del foglia, Tavoleto è stata una zona strategica per il controllo del territorio dominato dai Montefeltro. Qui il duca Federico vi fece costruire una roccaforte, realizzata nel 1465 da Francesco di Giorgio Martini, su cui oggi poggia il castello merlato voluto nel 1865 dalla famiglia Petrangolini. Fù teatro, nella
Mondaino distanza approssimativa in linea d'aria: 7.97 Km
 provincia di Rimini regione Emilia Romagna

Mondaino si trova su un’alta collina della media Valconca, dove un tempo pascolavano i daini e sorgeva un tempio dedicato a Diana, gran dea della caccia e protettrice delle selve, nacque un paese. Il monte dei daini divenne un borgo fortificato, un caposaldo della Signoria dei Malatesta sui confini con le terre dei rivali Montefeltro, duchi di Urbino. Mura e porte fortificate, una potente rocca e tutta
Montegridolfo distanza approssimativa in linea d'aria: 9.2 Km
 provincia di Rimini regione Emilia Romagna

Montegridolfo mostra una schiera di castelli posti a breve distanza uno dall’altro doveva garantire la difesa della Signoria dei Malatesta verso le confinanti terre marchigiane sottoposte al Ducato di Urbino. Un borgo tutto chiuso da altre mura con l’accesso protetto da una porta con torre d’epoca medioevale, integro nella struttura che ha visto negli ultimi anni un’opera di restauro accurata ed integrale.
Saludecio distanza approssimativa in linea d'aria: 9.47 Km
 provincia di Rimini regione Emilia Romagna

Saludecio: in questo versanti della Signoria malatestiana le colline hanno un profilo dolce e allungato, ideale per costruirci sopra castelli e paesi dove scopi difensivi e sviluppo civile hanno potuto convivere e dare il meglio. Così è stato per Saludecio che a partire dal 1500 fino al 1800 è divenuta la cittadina più importante di questa parte della Valconca. Una grande chiesa domina la piazza, le
Peglio distanza approssimativa in linea d'aria: 9.57 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Peglio paese edificato sopra uno sperone di gessite alla quota di 534 m. s.l.m. Chiamato Vicus Pilleus nel periodo romano, venne donato alla chiesa quando Pipino il Breve donò la Massa Trabaria a S.Pietro. Dopo alterne vicissitudini, il papa Bonifacio IX concesse il territorio di Peglio ai Montefeltro e successivamente tornò alla Santa Sede con la devoluzione del Ducato di Urbino. Gli edifici
Colbordolo distanza approssimativa in linea d'aria: 9.57 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Colbordolo è situato nella bassa valle del Foglia e si sviluppa su un territorio prevalentemente collinare.Le sue origini sembra siano da attribuire alla presenza di popolazioni Umbre. Tra gli edifici storici presenti si segnalano: la Torre Civica e la parrocchiale di San Giovanni Battista i cui dipinti sono di origine barocca. Dobbiamo inoltre ricordare Montefabbri, un pittoresco borgo
Fermignano distanza approssimativa in linea d'aria: 9.85 Km
 provincia di Pesaro e Urbino regione Marche

Fermignano fa parte della Valle dell'alto Metauro. È di origine romana. Nel 207 a. C. si è svolta la battaglia del Metauro. Dal 1607 , visto che era sotto la giurisdizione di Urbino, nasce un consiglio amministrativo proprio. I monumenti più importanti sono: la torre delle Milizie, alcuni portaletti medievali e rinascimentali tra cui l'arco acuto di Palazzo Calistri, la chiesa di S. Veneranda,