Lago di Piediluco - Comuni vicini
Fiumi Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA 1.0
  Lago di Piediluco
  Comuni Vicini
Lago di Piediluco visualizza mappa  

   Lago di Piediluco Comuni vicini
Ricerca effettuata tra le distanze delle coordinate dei comuni
nel raggio approssimativo di 10 Km lineari, e sono stati trovati 11 comuni
Colli sul Velino distanza approssimativa in linea d'aria: 2.03 Km
 provincia di Rieti regione Lazio

Colli sul Velino Fino al 1962 Colli di Labro. Nella sua storia non ci sono molte notizie anche da scavi sono stati trovati in zona (grotte di S. Nicola)i resti di una sontuosa dimora che sembra sia appartenuta allo storico Marco Terenzio Varrone (Rieti 116 - 27 a.c.)Tutto questo perchè la sua storia è legata strettamente a quella di Labro. Colli sul Velino è un piccolo centro immerso nel verde
Labro distanza approssimativa in linea d'aria: 2.82 Km
 provincia di Rieti regione Lazio

Le vicende sociali, economiche e geografiche dell'intera zona furono condizionate in modo determinante dalla conquista romana del territorio e dalla conseguente opera di bonifica realizzata nel 264 a.C. dal console Manio Curio Dentato con la realizzazione della Cascata delle Marmore. Tale opera portò al parziale prosciugamento dei preistorico Lacus Velínus, bacino le cui acque occupavano l'intera conca
Arrone distanza approssimativa in linea d'aria: 4.45 Km
 provincia di Terni regione Umbria

Arrone nasce nell'876 dalla famiglia omonima, che in fuga da Roma si insediò sul colle roccioso lungo la riva sinistra del Nera. Attorno all'anno 1000 il primo insediamento in legno venne sostituito da quello in muratura. Nel medioevo Arrone fu un insediamento piuttosto importante, poichè situato sulla strada che collegava l'Abruzzo con il ducato di Spoleto. Nel 1240 vi sostò anche un importante
Montefranco distanza approssimativa in linea d'aria: 5.73 Km
 provincia di Terni regione Umbria

Montefranco domina la Valnerina dall'alto del suo colle (Bufone) 375 m.s.l. Situato a 16 Km dal capoluogo su un territorio di 10,13 Kmq e 1200 abitanti circa (istat 2000). La città è sorta in epoca Longobarda con la funzione di castello posto a difesa della Valnerina. Nel 1258 fu sottomessa al Ducato di Spoleto seguendone le alterne vicende. Nell'arco dei secoli l'antico borgo ha dovuto fronteggiare
Morro Reatino distanza approssimativa in linea d'aria: 5.82 Km
 provincia di Rieti regione Lazio

Identificato con l'antica Marruvio che sorgeva presso Issa, sicuramente si sviluppò su un territorio già frequentato in epoca romana. Del castello, che segnava i confini settentrionali del territorio di Rieti col Regno di Napoli, si hanno poche notizie. Viene citato in un documento del 1152 quando una parte del castello venne donata al capitolo di San Giovanni in Laterano in Roma insieme a quelle di
Greccio distanza approssimativa in linea d'aria: 7.24 Km
 provincia di Rieti regione Lazio

Secondo alcune fonti storiche, sembra sia stato fondato da una famiglia o colonia greca, fuggita o esiliata dalla patria per guerre e distruzioni e stabilitasi in questo luogo, colpita dalla comodità di difesa naturale che esso offriva; da qui deriverebbe il nome di Grecia, Grece, Grecce ed infine Greccio. Dovette affrontare una serie di lotte con paesi confinanti e subì una distruzione per opera delle
Rivodutri distanza approssimativa in linea d'aria: 8.17 Km
 provincia di Rieti regione Lazio

Il borgo deriva il suo nome da un vicino ruscello e le prime notizie che se ne hanno risalgono al XI sec. Rivodutri fu presto inglobato nel contado reatino e fu spesso coinvolto nelle ribellioni che agitarono questo territorio alla fine del XIV secolo. Nel 1375, infatti, Rivodutri accolse i guelfi espulsi dalla città di Rieti ,insorta contro il governo degli ufficiali pontifici e dove i ghibellini
Ferentillo distanza approssimativa in linea d'aria: 8.52 Km
 provincia di Terni regione Umbria

La nascita di Ferentillo risale all’VIII secolo, adagiato lungo una valle sovrastata da due rocche Precetto e Mattarella costruite in modo strategico nel 1200 a controllare la viabilità su tre direttrici fondamentali che portavano: nell’alta Valnerina, Verso il Ducato di Spoleto e verso la Campania. La storia di Ferentillo è legata a quella dell’Abbazia di San Pietro in Valle, e sostenne molte e lunghe
Stroncone distanza approssimativa in linea d'aria: 8.54 Km
 provincia di Terni regione Umbria

Stroncone. Il nome dovrebbe derivare dal nome di uno dei duchi del ducato longobardo di Spoleto, Ugone, dall'originario Castrum Hugonis corrotto poi in Castrugone, Strungone ed infine Stroncone. L'abitato situato a 9 Km dal capoluogo,ad una altezza di 451 ms.l.m. con una superficie di71,38 Kmq e circa 4400 abitanti (dati istat del 2000)e con 4 frazioni: Aguzzo, Coppe, Finocchieto, Vasciano. Nel
Polino distanza approssimativa in linea d'aria: 8.97 Km
 provincia di Terni regione Umbria

Cresciuto intorno all'originario insdiamento, le prime notizie storiche risalgono al XII sec. Le fonti orali derivano il nome da Pollino, giovane viandante che si stabilì in una grotta del posto unendosi con una giovane pastorella che si era smarrita. Dominato da una Rocca imponente, è situato sulla linea del vecchio confine tra lo Stato della Chiesa ed il Regno di Napoli. Il territorio vanta interessanti
Terni distanza approssimativa in linea d'aria: 9.49 Km
 provincia di Terni regione Umbria

La fondazione della città di Terni si fa risalire al VII secolo a.C., sulla base di un'iscrizione lapidea del 32 d.C., dedicata Alla salute perpetua augusta, alla libertà pubblica del popolo romano, al Genio del municipio nell'anno 704 dopo la fondazione di Interamna sotto il consolato di Gneo Domizio Enobardo. Secondo l'iscrizione, la città sarebbe stata fondata nel 672 a.C. e anche se questa datazione