Fiume Sangro - Comuni vicini
Fiumi Italiani
Risorsa gratuita vers.BETA 1.0
  Fiume Sangro
  Comuni Vicini
Fiume Sangro visualizza mappa  

   Fiume Sangro Comuni vicini
Ricerca effettuata tra le distanze delle coordinate dei comuni
nel raggio approssimativo di 10 Km lineari, e sono stati trovati 61 comuni
Villa Santa Maria distanza approssimativa in linea d'aria: 0.2 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge alla sinistra della media valle del Sangro ai piedi delle rupi verticali della Penna. Le sue origini si fanno risalire contemporaneamente all’erezione del Santuario della Madonna in Basilico avutasi intorno all’anno 828 per opera dei Padri Benedettini. Durante i decenni a cavallo dell’anno 1000, Villa S. Maria ricalcò lo stampo di quel periodo detto delle Signorie diverse. Nel 1268 la cittadina
Quadri distanza approssimativa in linea d'aria: 0.23 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Si distende in una valle lambita dal fiume Sangro tra promontori e pendii coperti di boschi. I primi insediamenti testimoniati da reperti archeologici sono di epoca sannitica II – I sec. a. C. e ora visibili sotto i ruderi della Madonna dello Spineto. Le origini storiche della odierna Quadri si identificano con quelle della Sannitica Trebula, progredita città del Sannio Pentro, elevata da Roma a dignità
Villetta Barrea distanza approssimativa in linea d'aria: 0.27 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Anche se sono state rinvenute numerose tracce che testimoniano remoti insediamenti sul territorio di Villetta Barrea già in epoca preromana (tracce ancora visibili presso la Piana di Decontra e presso la Fonte della Regina, in realtà le prime e inconfondibili notizie su Villetta Barrea si hanno solo nei primi del 1400, dove il borgo compare in un atto notarile del 1426 e successivamente negli atti di
Opi distanza approssimativa in linea d'aria: 0.37 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

STORIA La presenza umana nel territorio di Opi ha origini remote, questo è testimoniato, dai resti di un centro fortificato nel luogo in cui sorge l'attuale abitato, dai tanti reperti archeologici rinvenuti nella Necropoli di Val Fondillo e dai resti di un probabile tempio nelle località Casali e Fonte delle Lecina. L'insediamento umano nel territorio di Opi ha origini remote. Questo fatto è testimoniato
Civitella Alfedena distanza approssimativa in linea d'aria: 0.44 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Origini Durante l'Impero di Augusto, secondo la divisione dell'italia del tempo, Civitella Alfedena era compresa nella Quarta Regione, sotto l'influenza dei Sanniti. Nonostante Civitella Alfedena sia il più antico paese della vallata a tutt'oggi è impossibile risalire con certezza alla data della sua fondazione. Diversi studiosi ritengono che sia sorta originariamente nel posto ove è attualmente
Pescasseroli distanza approssimativa in linea d'aria: 0.48 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Il nome Pescasseroli sembra derivare da Pesculum Serulae, cioè roccia sorgente a picco (dal tardo latino pensulum), o masso che serra; secondo Benedetto Croce, Pesculum ad Sorolum, cioè masso presso il piccolo Sangro (le sorgenti), fiume il cui nome richiama alla memoria antiche trasmigrazioni pelasgiche. La parte più antica dell'abitato sorge ai piedi dello sperone roccioso pesco) su cui si trovano
Castel di Sangro distanza approssimativa in linea d'aria: 0.5 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Centro montano di interesse storico, a 800 s.l.m., con resti notevoli di testimonianze sannite, romane e medioevali. Il capoluogo comunale sorge alla confluenza dei fiumi Sangro e Zittola , fu centro viario importante come Porta d'Abruzzo: Nell'800 viaggiatori stranieri (inglesi, francesi e tedeschi) sono passati per Castel di Sangro, passaggio obbligato per chi doveva attraversare i territori d'Abruzzo
Barrea distanza approssimativa in linea d'aria: 0.52 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Quello che ci mostra oggi Barrea sono le nobili vestigia di un illustre passato all'insegna della Grande Storia che magari non sempre si fermava tra queste montagne isolate ed ostili ma che comunque vi ha lasciato impresso il suo segno. E' molto probabile che già in epoca preistorica gli antenati dell'uomo moderno si fossero adattati a sopravvivere nelle nostre vallate. Ma e' invece assolutamente
Ateleta distanza approssimativa in linea d'aria: 0.54 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Scontrone distanza approssimativa in linea d'aria: 0.54 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Sant'Angelo del Pesco distanza approssimativa in linea d'aria: 0.69 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Alfedena distanza approssimativa in linea d'aria: 0.69 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

La fondazione della città si può far risalire al VII sec. a.C. con il nome AUFIDENA. Anticamente era la capitale della tribù sannitica dei Caraceni. Gli storici Plinio, Livio, Strabone la citano come importante piazza sannitica. Alla caduta di Bovianum Vetus (298 a.C.) venne conquistata dal console romano Fulvio Centumolo. Questo fu l'inizio di un periodo di decadimento che durò all'incirca fino
Fallo distanza approssimativa in linea d'aria: 0.74 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge in posizione panoramica su uno sperone roccioso alla sinistra del fiume Sangro. Borgo di origine medioevale, le prime notizie documentate si fanno risalire al XII sec. con il nome Faldus, alle falde delle montagne. Fu feudo dei Colonna, dei Carafa, dei Segura, dei Castiglione e fino al 1964 era frazione di Civitaluparella.
Borrello distanza approssimativa in linea d'aria: 0.92 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

E’ un poggio che guarda la valle del Sangro e i Monti Lupari. Il nome trae origine da una famiglia franca dell’epoca medioevale, i conti Borrello. Si possono ammirare ancora i ruderi medioevali, come il portale d’ingresso del 1350, la torre, i resti del castello, il palazzo baronale. Il paese notevolmente danneggiato dagli eventi bellici conserva poco dell’antico abitato. Nel suo territorio si trova
Pietraferrazzana distanza approssimativa in linea d'aria: 1.01 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge sul versante destro del fiume Sangro, sulle pendici di un colle roccioso sovrastato dai ruderi di uno storico castello feudale. La notizia documentaria più antica sull’esistenza e sulla denominazione deriva dal Catalogus Baronum, redatto tra il 1150 e il 1168, che contiene l’elenco dei feudatari, in cui compare il feudo di Petram Garanzanam. Nel XV sec. fu dominio dei Ricci, nel XVI dei Caracciolo,
Castel del Giudice distanza approssimativa in linea d'aria: 1.41 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Castel del Giudice è situato nella zona centrale dell'Appennino, a 800 metri di altitudine, nel cuore dell'Alto Sangro, ai confini dell'Abruzzo. Antico borgo medioevale è attraversato, per lunghi tratti, dal fiume Sangro, famoso per la sua pescosità e per avere ospitato i Campionati del Mondo di pesca alla trota - sistema mosca. Castel del Giudice gode di un clima mite, particolarmente adatto per
Montelapiano distanza approssimativa in linea d'aria: 1.6 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge sulle pendici meridionali del Monte Vecchio, alla sinistra del fiume Sangro. Le prime notizie storicamente certe sulla città risalgono al XV sec. Nel XV sec. fu feudo dei Caldora, nel XVI sec. dei Carafa e dei Caracciolo che la dominarono sino alla fine della feudalità. La caratteristica maggiore del paese è il panorama ineguagliabile sul Lago di Bomba e su tutta la vallata del Sangro. L’abitato
Civitaluparella distanza approssimativa in linea d'aria: 1.72 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Occupa le pendici di uno sperone roccioso sul versante meridionale dei monti Lupari, alla sinistra del fiume Sangro tra i valloni Corvina e Lagariello, ai piedi dei resti del Castello medioevale dei Caldora. Sorta su antichi insediamenti, ne sono testimonianza reperti archeologici databili al VI sec. a. C. Viene citata in documenti ufficiali nel XII sec. e sappiamo che appartenne ai Caldora, poi ai
Colledimezzo distanza approssimativa in linea d'aria: 2.24 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Collocato su uno sperone dominante la valle del Sangro, il paese ha subito nella sua struttura più antica gravi danni dovuti a una intensa attività di frana che ormai da decenni interessa la zona. Le prime notizie storiche certe sul paese sono datate al XII sec. e fu possedimento dei Caldora durante il 1400. Dal XVIII sec. appartenne ai D’Avalos del Vasto che la tennero fino all’abolizione della feudalità.
Bomba distanza approssimativa in linea d'aria: 2.27 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sull’origine del nome, un po’ strano, di questo paese sono state formulate diverse ipotesi: si parla di un’origine greca bomos che significa gradino, rialto, perché il castello e la chiesa sorgevano su un poggio, un’ultima ipotesi è la parola latina bombus che significa ronzio, rimbombo, rumore, infatti le prime case di questo paese furono costruite su un rilievo circondato da tre fossi che formavamo
Archi distanza approssimativa in linea d'aria: 2.48 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Il comune è adagiato su uno sperone roccioso che domina sia la valle dell’Aventino che la val di Sangro. Il paese è nato nel periodo medioevale quando divenne un borgo fortificato (è ancora visibile la cinta muraria) e fu feudo di grandi famiglie come i Corona e Carafa. Fonte:provincia di Chieti
San Pietro Avellana distanza approssimativa in linea d'aria: 2.54 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Dell’antico monastero di S. Pietro Avellana rimane memoria solo nel titolo di cui l’Abate di Montecassino ancora oggi si fregia. Eppure è stato uno dei più importanti feudi monastici dell’Italia benedettina all’inizio del secondo millennio. Vari cultori di cose antiche, per il fatto che sul vicino monte Miglio vi sia una imponente cinta sannitica megalitica, avevano voluto ritrovare nel toponimo di
Pennadomo distanza approssimativa in linea d'aria: 2.58 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle del versante sinistro del fiume Sangro, in posizione panoramica. Nei tempi antichi si suppone che il territorio fosse dominio della vicina Juvanum e che nell’alto medioevo fosse una delle tante rocche appartenenti ai feudi di Torricella Peligna, Palena, Lama dei Peligni. Il borgo è citato in documenti ecclesiastici e alla grande “pinna”, sasso emergente dal terreno, che fa da sfondo
Paglieta distanza approssimativa in linea d'aria: 2.67 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle alla destra del fiume Sangro in posizione panoramica. Il ritrovamento di diversi reperti storici appartenenti ad epoche diverse testimoniano una continuità di insediamenti abitativi. Le prime notizie storicamente documentate risalgono al XII sec. Nel XIV sec. la città era assoggettata a Lanciano e dal XIV sec. vi ebbero signoria i Pignatelli. Trae il suo nome dal derivato latino di
Monteferrante distanza approssimativa in linea d'aria: 2.69 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle roccioso, panoramico, alla destra del fiume Sangro. Il nucleo abitato, sorto attorno al castello medioevale costruito dai D’Aragona, si presenta con le case aggrappate alla roccia, in un territorio ricco di acque minerali a basso contenuto di calcio, per le quali il paese è conosciuto. Le prime notizie storiche risalgono al XII sec. Dal XV sec. fu feudo dei Caracciolo sino alla dissoluzione
Perano distanza approssimativa in linea d'aria: 2.7 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su una modesta ondulazione collinosa alla destra del fiume Sangro. Le prime notizie storicamente certe risalgono al IX sec. quando Perano entra a far parte dell’abbazia di San Clemente a Casauria. Il borgo rimase per lungo tempo sotto la giurisdizione di varie abbazie e viene indicato come Peranum nel 1038, possesso dell’abbazia di S. Maria di Tremiti, poi nel XVI sec. fu della congregazione di
Altino distanza approssimativa in linea d'aria: 2.7 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Posta su un colle a monte della confluenza del fiume Aventino con il fiume Sangro, Altino domina un’ampia distesa valliva ricca di orti e frutteti nella parte bassa, di vigne e ulivi nella zona collinare. Compare per la prima volta in documenti risalenti al XII secolo. Borgo di origine medioevale, appartenne ai De Anchino che la dominarono fino al 1534 quando, forse per estinzione del casato, Altino
Pescopennataro distanza approssimativa in linea d'aria: 2.96 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Montenero Val Cocchiara distanza approssimativa in linea d'aria: 3.08 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Centro dell'alto bacino del fiume Volturno, situato su un colle che si affaccia sulla depressione detta IL PANTANO, già fondo di un antico lago lungo oltre 4 km. e largo 1, ove la prima domenica dopo Ferragosto si svolge il RODEO PENTRO, gara tra gli allevatori locali di cavalli da doma e sellaggio (forse unica nel suo genere in Italia). Montenero Val Cocchiara fu feudo intorno all'anno mille dell'abbazia
Torino di Sangro distanza approssimativa in linea d'aria: 3.37 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle che domina da destra la bassa valle del fiume Sangro e la sua foce. Nell’alto-medioevo, XII sec., fu interessato alla colonizzazione monastica benedettina della vicina abbazia di San Giovanni in Venere. Fino al XV sec. fu possesso feudale dell’abbazia di S. Stefano in Rivo Mare per poi essere venduta alla città di Lanciano. Nel XVI sec. fu feudo di Luigi Carafa, poi vi ebbero signoria
Roccascalegna distanza approssimativa in linea d'aria: 3.5 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge a lato di un colle roccioso che domina la valle del Rio Secco, affluente di destra del fiume Aventino. Nel suo territorio si trovano numerosi reperti d’epoca romana e la presenza di toponimi dedicati a santi martirizzati nei primi secoli del cristianesimo, S. Vittoria, S. Pancrazio, Santa Giusta, SS. Cosma e Damiano, denotano un ulteriore sviluppo della continuità abitativa. Nel VIII – IX sec.
Pizzoferrato distanza approssimativa in linea d'aria: 3.63 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge a ridosso di una rupe rocciosa, che domina da sinistra la valle del fiume Sangro. Il borgo si è formato nell’alto medioevo diventando ben presto una comunità montana di grande importanza per la sua inaccessibile posizione. Scarse sono le notizie storiche sul borgo, che nel Catalogus Baronum è ricordato come Pictum Ferratum; risalgono al X sec. alcune rovine del borgo fortificato e la chiesa di
Montebello sul Sangro distanza approssimativa in linea d'aria: 3.7 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge sul versante orientale del Monte Vecchio, alla sinistra del fiume Sangro con due nuclei abitativi distinti in vecchio e nuovo. Nel XII sec. il comune era noto con il nome di Malanoctem, a causa di una guerricciola locale persa il cui tributo era concedere le grazie delle proprie donne per una notte ai vincitori. Diventato successivamente Buonanotte fino al 1969 ha assunto solo recentemente l’attuale
Rosello distanza approssimativa in linea d'aria: 3.78 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge alle falde di un colle, alla destra del fiume Sangro e il suo territorio che comprende anche Giuliopoli, frazione con caratteristiche case in pietra scolpita a mano, si estende su un’area montuosa tra boscaglie, aree incolte. Borgo di probabile origine medioevale, come testimonia l’antica torre nella parte alta del paese, fu interessato alla colonizzazione monastica dell’abbazia di S. Giovanni
Gamberale distanza approssimativa in linea d'aria: 3.79 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Il paese di origine medioevale compare per la prima volta in documenti del XII sec. e le sue abitazioni sono accentrate intorno al castello che ha un impianto originario risalente al XIII sec. Inserito nel territorio del Parco Nazionale della Majella, Gamberale è vicinissima agli altipiani su cui sorgono i centri turistici invernali di Roccaraso e Rivisondoli. Il suo territorio di alta montagna si presenta
Roio del Sangro distanza approssimativa in linea d'aria: 4.19 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge alle falde dei monti La Rocca e Acessola. Incerte risultano le origini del borgo, le prime notizie risalgono al XIV sec., successivamente fu feudo di Berardelli e nel XVI sec. di Giulio Caracciolo.
Mozzagrogna distanza approssimativa in linea d'aria: 4.19 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle alla sinistra del fiume Sangro. Le notizie storiche sono scarse e si ritiene che nel passato il borgo era denominato “Villa Schiavone”, originato da una colonia di slavi che nel XVI sec. erano lì rifugiati. L’attuale nome deriva da una famiglia di Lanciano che vi aveva delle proprietà. Il paese fu quasi del tutto distrutto nel corso della seconda guerra mondiale. Tra le emergenze architettoniche
Santa Maria Imbaro distanza approssimativa in linea d'aria: 4.51 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle alla sinistra del fiume Sangro e le prime notizie storiche sono del XII sec. e sono desunte dal portale della chiesa datato 1190. Sede di un insediamento già in età romana, attestato da reperti archeologici venuti alla luce oltre due secoli fa, nel 1017 si ha già menzione della Chiesa di S. Maria in Baro, di antichissime origini. Scarse sono le notizie sulle vicende successive del
Fossacesia distanza approssimativa in linea d'aria: 4.82 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Si trova su un’altura della fascia litoranea alla sinistra della foce del fiume Sangro. Il primo nucleo abitato di Fossacesia è da ricollegare alla colonizzazione monastica dei benedettini già intorno al IX sec. come corte, cioè un’azienda fondiaria e amministrativa intorno alla quale si costituì l’aggregato umano formato da coloni e artigiani al servizio dell’abbazia. Passò attraverso alterne vicende
Capracotta distanza approssimativa in linea d'aria: 5.09 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Rocca San Giovanni distanza approssimativa in linea d'aria: 6.38 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle roccioso, in vista del mare tra le foci del fiume Sangro e del torrente Feltrino. Possesso nell’alto medioevo di famiglie della nobiltà longobardo-franca, interessata alla colonizzazione monastica benedettina già dal VIII sec., dal XI sec. con gli abati Oderisio I e Oderisio II divenne un munito castello da utilizzare come rocca – rifugio del vicino monastero di San Giovanni in Venere.
Roccaraso distanza approssimativa in linea d'aria: 6.42 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Montenerodomo distanza approssimativa in linea d'aria: 6.43 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su una rupe in un ambiente montuoso, di nudi pascoli, rocce e piccoli boschi. Posto in posizione panoramica, Montenerodomo ospitò sin dai tempi antichi insediamenti abitativi che reperti archeologici del periodo preromano, romano e medioevale testimoniano. Antica città frentana, intorno al IV – III sec., per maggiore facilità di collegamento, fu spostata più a valle divenendo in seguito municipio
Sant'Eusanio del Sangro distanza approssimativa in linea d'aria: 6.64 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle alla sinistra del torrente Gogna, affluente del fiume Sangro. I resti delle strutture di un antico insediamento, forse romano, affioravano ancora agli inizi del ‘900. Le origini documentate del paese sono alto-medioevali, e la prima menzione del borgo si ha nel Catalogus Baronum (1150 – 1168) come Sanctum Eusanium quando il suo territorio fu interessato alla colonizzazione monastica
Montazzoli distanza approssimativa in linea d'aria: 6.81 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

E’ posta su un crinale tra i torrenti Altosa e Sinello. L’abitato è dominato dal castello posto su uno sperone roccioso. Il primo insediamento va collocato tra i sec. IX e XII, sviluppatosi intorno a una torre primitiva, con funzione di passo; le prime notizie del castello, dimora dei vari feudatari, si rintracciano nel “Catalogus baronum”. I documenti storici sull’abitato risalgono al XV sec. quando
Casoli distanza approssimativa in linea d'aria: 6.84 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Posta su di un colle alla destra del fiume Aventino, domina la valle fluviale con il lago Sant’Angelo e le colline circostanti. L’abitato si raccoglie attorno a un castello cui fanno da corte le case borghesi. Il territorio ha ospitato fin dai tempi antichi e importanti insediamenti abitativi, con popolazioni di ceppo sannitico che già nel IV sec. a. C. davano preoccupazioni alle guarnigioni romane
Gessopalena distanza approssimativa in linea d'aria: 6.92 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Si leva a 654 m. sul lato orientale della Majella, un tempo arroccata su uno sperone roccioso che domina la valle dell’Aventino, ora distesa sulla dorsale lungo la quale si snoda la via Peligna. Il suo toponimo deriva dal latino “gypsum” per la presenza una roccia cristallina da cui si ricava il gesso. In documenti del XII sec. è detta “Gissum de domo”, in altri del XIII sec. “Terra Gypsi”, in altri
Tornareccio distanza approssimativa in linea d'aria: 7.08 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge sul versante orientale di Monte Pallano, nei pressi delle sorgenti del torrente Osento ed è stato in età preromana un importante insediamento. Nel centro abitato conserva resti della medioevale cinta muraria. Nell’alto-medioevo fu interessato alla colonizzazione monastica e nel XII sec. è tra i possedimenti dell’abbazia di Santo Stefano di Atessa. Si tenga presente che nel Catalogus Baronum tra
Pizzone distanza approssimativa in linea d'aria: 7.11 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Rionero Sannitico distanza approssimativa in linea d'aria: 7.26 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Castel Frentano distanza approssimativa in linea d'aria: 7.31 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Le sue origini vengono fatte risalire alla fase preromana, quando vennero costruite le tombe rinvenute nella contrada Madonna del Casale e resti di capanne risalenti all’età neolitica. Il ritrovamento di una necropoli italica risalente al IV sec. a. C. e di un mosaico databile intorno al primo o secondo secolo dell’era volgare conferma l’esistenza continuativa di piccoli agglomerati umani sul territorio,
Villalfonsina distanza approssimativa in linea d'aria: 7.42 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sul suo territorio è stata rinvenuta nel 2000 una necropoli italica di 24 tombe. Il borgo si sviluppò nel XIV sec. intorno al castello del feudatario Alfonso D’Avalos, con un primo nucleo di abitanti costituiti da coloni locali e da slavi.
San Donato Val di Comino distanza approssimativa in linea d'aria: 7.7 Km
 provincia di Frosinone regione Lazio

Terra di passo, battuta nei secoli da eserciti, mercanti, monaci e pellegrini, San Donato è il luogo dove il Parco Nazionale Abruzzo, Lazio e Molise si affaccia sugli ulivi del Mediterraneo, tra rupi assolate ed il profumo delle erbe aromatiche, pietre addossate a terrazzare pendii… Le origini del vivacissimo centro cominese si perdono nella leggenda e si collegano all'antica Cominium sannita distrutta
Atessa distanza approssimativa in linea d'aria: 8.18 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Centro agricolo e industriale, è posta sullo spartiacque fra i fiumi Sangro e Osento. Il suo territorio è il più vasto della provincia. Delle sue origine preromane sono rimaste poche tracce, evidenziate da ritrovamenti di reperti e iscrizioni nei dintorni. La presumibile origine di Atessa risale al V sec., ma la prima citazione è del X sec. quando il territorio fu interessato dalla colonizzazione benedettina
Torricella Peligna distanza approssimativa in linea d'aria: 8.37 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Sorge su un colle tra le valli del fiume Aventino e Sangro. Sepolture italicche, venute alla luce nelle campagne circostanti, e la scoperta della tomba di un guerriero con relativo corredo (conservato presso il Museo Archeologico Nazionale di Chieti) databile anteriormente al VI sec. a. C., fanno ipotizzare una frequenza del territorio già nel periodo protostorico. Secondo alcuni storici le origini
Castel San Vincenzo distanza approssimativa in linea d'aria: 8.54 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Rivisondoli distanza approssimativa in linea d'aria: 8.76 Km
 provincia di L'Aquila regione Abruzzo

Lanciano distanza approssimativa in linea d'aria: 9 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

Secondo ricerche degli ultimi decenni il territorio di Lanciano fu sede di insediamenti umani fin dall’era paleolitica. Dopo l’inizio dell’età del ferro sono scarse le tracce scoperte dei popoli pelasgici o illidici ed è possibile che in questa fase potrebbe risalire la fondazione di Anxa (o Anxia). La città di Lanciano fu fondata da Solima, compagno di Enea e fondatore anche di Sulmona, il quale per
Vastogirardi distanza approssimativa in linea d'aria: 9.12 Km
 provincia di Isernia regione Molise

Sospesi fra la terra e il cielo. Questa è l’impressione che si riceve percorrendo i diversi territori del comune di Vastogirardi, che si offre al visitatore con caratteristiche paesaggistiche, ambientali e culturali, che ne fanno senza dubbio un unicum in Alto Molise. Poderose vestigia di storia, foreste incontaminate, distese erbose dove l’allevamento è ancora una ricchezza, tradizioni ancestrali e
Casalbordino distanza approssimativa in linea d'aria: 9.12 Km
 provincia di Chieti regione Abruzzo

La fase più antica del paese risale al periodo romano con il nome di “Castrum Sancti Salvatoris”, sebbene l’insediamento abbia subito un’espansione notevole verso l’XI sec. Formatosi come azienda fondiaria del vicino monastero di S. Stefano ad Rivum Maris, prese il nome da Roberto Bordinus, il milite che lo teneva “in servitio” nel 1145 e a cui l’abate aveva concesso il castello. Il paese prese il nome
Cerro al Volturno distanza approssimativa in linea d'aria: 9.76 Km
 provincia di Isernia regione Molise